Natura

Monte Pinticudi: Nausicàa e il riparo dal vento

16 Febbraio 2024
Sediamo al tavolo della cucina, a Camuti di Ciminà. Di ritorno dal cammino domenicale. Quaggiù, offrire riparo agli erranti è consuetudine antica. Lo comprese bene Pavese quando, dal confino a […]
Leggi di più

Croce di Dio Sia Lodato: l’Aspromonte è un destino

9 Febbraio 2024
Gelida domenica della prima metà di gennaio. Aspromonte d’Oriente, dall’alto di M. Perre. Quinte dopo quinte, creste dopo creste, gole dopo gole. Sino allo Ionio lontano. E fiumare, grigi draghi […]
Leggi di più

Cascate del Tufo: oltre la linea d’ombra

6 Febbraio 2024
Risalendo in autostrada la Valle del Savuto, il mondo è immerso nel buio. Oltre l’orlo dell’altopiano, il Lago Cecita, di solito splendente, ha un’aria triste: senza neve, senza pioggia, a […]
Leggi di più

Valle del T. Mula: Tutto i simboli del numinoso in un sol luogo

15 Gennaio 2024
S’affretta, l’acqua, fra le pietre. Come umore che cola dall’utero della valle. Tintinnio di cristalli. Trasparenze di smeraldi e rubini. Un manto color porpora ricopre il suolo. Il fiume è […]
Leggi di più

Gole del petrone: in festa fra i pastori e le capre, senza aperitivi e lounge bar

4 Gennaio 2024
Dall’alto, le case paiono sospese nel vuoto, i tetti che digradano verso la lingua detritica della fiumara. Sullo sfondo, la pendice dirupata di Pietra Gnizzito, che s’innalza sul lato opposto […]
Leggi di più

Monte sparviere: pellegrinaggio agli aceri

4 Gennaio 2024
Ci sono luoghi, fra le montagne, in cui non puoi andare da camminatore. Sono luoghi dove si va in pellegrinaggio. Come fossero santuari o piccole chiese sperdute, dove si narra […]
Leggi di più

Faggetta di Condrò: la foresta di rubini

4 Gennaio 2024
“Penso che non riuscirei a mantenermi in buona salute, sia nel corpo che nello spirito, se non trascorressi almeno quattro ore al giorno […] vagabondando per i boschi, per le […]
Leggi di più

Castelluccia, Cannitello: la salvezza nel mondo che non c'è

4 Gennaio 2024
Più avanzo verso quel periodo della vita che si chiama vecchiaia più dalla vita sottraggo orpelli, elimino cose futili. L’età prosciuga il mio desiderio di apparire. Riduco all’essenziale gli oggetti […]
Leggi di più

Cozzo dell'orso: per un mondo "nuovo" e per una nuova umanità

4 Gennaio 2024
Passi sulla coltre di foglie! Malinconici e pensanti. Arranco verso la cima di Cozzo della Schioppettata. Nell’ombra della faggeta umida e muscosa. Nel freddo del primo, vero mattino d’autunno di […]
Leggi di più

PIANI DI POLLINO: ELOGIO DELLA FOLLIA. E DEI PINI LORICATI

26 Settembre 2023
Mentre viaggiamo verso nord, di primo mattino, Marisa mi domanda: “Quante volte lo hai visitato?”. “Molte volte – rispondo -, per ogni via possibile, in tutte le stagioni, con ogni […]
Leggi di più
1 2 3